×

Caro collezionista, ma anche se non lo sei, ti voglio raccontare…

Il PAM è una mostra-mercato di fotografia d’arte e d’autore, estemporanea, itinerante, con immagini per un collezionismo accessibile che si possono acquistare, direttamente dagli autori, in una fascia di prezzi che va dai 10,00 ai 400,00 euro.

Immagini tutte firmate e a tiratura limitata, stampate in fineart o con processo cromogenico (vecchio procedimento chimico tipo “vera fotografia”) e anche gadget, sempre a tiratura limitata.

Una delle prerogative del PAM è mettere in contatto gli autori direttamente con il pubblico.

Al PAM – Photo Art Market si trovano immagini che non riflettono gli standard estetici per destinazioni tipicamente editoriali o perché realizzate su commissione. Parliamo di immagini outsider, frutto di ricerche visive artistiche degli autori. Immagini di qualità che non stanno nei musei o in importanti gallerie d’arte, ma sono altrettanto preziose per arredare abitazioni, uffici, sale d’attesa… a costi accessibili! 

Paesaggi, astratti, metafisica, digital art, fotografia subacquea… ce n’è per tutti i gusti. 
Non resta che andare a curiosare per cogliere l’opportunità di fare un bel regalo importante a un amico, cliente o parente… altrettanto importante! 

Piccolo glossario per il neo-collezionista

Fotografia d’arte
“Nell’ambito della legge sul diritto d’autore si distingue tra le opere fotografiche che presentano valore artistico e connotate di creatività le fotografie semplici che sono atti meramente riproduttivi della realtà, che beneficiano di più limitata tutela.

Per assurgere ad opere dell’ingegno, le fotografie devono presentare il connotato della creatività, con riguardo alla novità, all’originalità ed allindividualità della rappresentazione”- Cfr. Tribunale di Torino, Sez. Proprietà Industriale e Intellettuale, 01/06/2012
 
Fotografia d’autore
“Un’opera fotografica è un’opera autoriale (e come tale tutelabile) quando, pur non costituendo un’opera artistica, rappresenti con creatività un’idea di fondo, uno spaccato sociale, storico o politico”- Cfr. Tribunale di Roma, Sez. IX, 26/06/2017, n. 13045
 
Fineart
Tipo di stampa ad altissima definizione eseguita con plotter a dodici cartucce di colore su carta di pura cellulosa e senza additivi che la ingiallirebbero nel tempo.
È il genere di stampa richiesta nel mercato dell’arte e dai musei per le loro acquisizioni data la loro durabilità garantita per almeno 100 anni.
 
Stampa bianconero analogica
È la tradizionale stampa realizzata a mano in camera oscura su supporti ai sali d’argento. Le stampe effettuate su carta baritata sono più durature di quelle realizzate su carta politenata.
 
Stampa cromogenica a colori (C print)
È il vecchio procedimento chimico di stampa delle fotografie, quello di quando portavamo al laboratorio fotografico i nostri rullini per stampare le foto 10×15.
Il supporto di stampa è quindi ai sali d’argento, generalmente Kodak o Fuji. Una foto digitale può essere stampata con tale procedimento come se fosse una pellicola, grazie a un sistema ottico a laser.
 
Edizione
Stampa dell’opera delimitata in condizioni specifiche quali la tiratura, il formato e supporto.
 
Tiratura
Numero delle copie stampate per un’edizione dell’opera.
La numerazione è indicata sulla stampa con due valori: il numero del pezzo e il numero di copie stampate per quella edizione.
Es.: n° 4/10, ovvero, la quarta copia di dieci stampate. 
Vi è anche una tiratura per “prove d’artista” (normalmente in 3 copie) la cui numerazione è indicata con numeri romani: I/III, II/III, III/III.
 
Copyright
L’Autore della stampa è e resta proprietario di tutti i diritti di utilizzo dell’opera. Fino a 70 anni dopo la sua morte sono gli eredi a gestirne i diritti d’Autore.
L’acquirente dell’opera acquista pertanto l’opera come oggetto fisico da esporre nei propri spazi (casa, ufficio), ma non può riprodurla per altri scopi se non dietro specifica autorizzazione dell’Autore.
 
Release
Documento accompagnatorio dell’opera che viene talvolta consegnato al collezionista e nel quale sono specificate tutte le condizioni di utilizzo dell’opera acquistata.
 
Certificato di autenticità
Documento che accompagna l’opera acquistata che ne attesta la proprietà del pezzo.
In esso sono descritte le specifiche tecniche dell’opera, il titolo, l’Autore, l’anno di produzione, formato, edizione, tiratura, supporto di stampa, sinossi dell’opera…